Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Trattamento della malattia di Parkinson avanzata: gel intestinale a base di Levodopa-Carbidopa


La Levodopa è il farmaco elettivo nel trattamento della malattia di Parkinson, ma è spesso associata a complicanze motorie invalidanti nei pazienti con malattia avanzata.
L'incapacità della Levodopa somministrata per os di fornire una stimolazione dopaminergica continua più fisiologica è la principale ipotesi che porta a spiegare queste complicanze.

I ricercatori hanno studiato l'efficacia e la sicurezza cumulativa, e hanno ri-valutato il ruolo, della infusione di gel intestinale di Levodopa-Carbidopa ( LCIG; Duodopa ) nel trattamento dei pazienti con malattia di Parkinson avanzata che sperimentavano complicanze motorie associate alla Levodopa.

Il gel intestinale a base di Levodopa-Carbidopa, un gel acquoso, viene continuamente infuso ( solo durante le ore diurne oppure nelle 24 ore ) tramite una pompa portatile e un tubo inserito permanentemente nel duodeno attraverso gastrostomia endoscopica percutanea ( PEG ).
L'infusione di LCIG fornisce i livelli plasmatici stabili di Levodopa, che sono significativamente meno variabili rispetto a quelli di Levodopa per os.

Studi clinici hanno dimostrato che il gel intestinale di Levodopa-Carbidopa può migliorare significativamente le complicanze motorie ( riduzione dei tempi OFF e dei tempi ON con discinesie ), punteggi motori utilizzando la scala UPDRS ( Unified Parkinson Disease Rating Scale ), la sintomatologia non-motoria ( Non-motor Symptom Scale ) e la qualità di vita associata alla salute ( HRQOL ) nei pazienti con malattia di Parkinson avanzata.

Il profilo degli eventi avversi del gel intestinale di Levodopa-Carbidopa è simile a quello della Levodopa orale, anche se nel 70% dei pazienti si sono verificati problemi tecnici con il dispositivo di infusione.

In conclusione, il gel intestinale a base di Levodopa-Carbidopa ha dimostrato l'efficacia nel ridurre le complicanze motorie correlate alla Levodopa nei pazienti con malattia di Parkinson avanzata, e migliorando i punteggi alle scale UPDRS e HRQOL.

Poichè si ha necessità di ricorrere alla gastrostomia endoscopica percutanea che è associata a rischi, il gel intestinale di Levodopa-Carbidopa è raccomandato nei pazienti nei quali le fluttuazioni motorie e la discinesia sono adeguatamente trattati con farmaci tradizionali per via orale.
Per questi pazienti, il gel intestinale a base di Levodopa-Carbidopa può rappresentare una valida alternativa alla stimolazione cerebrale profonda, soprattutto quando la stimolazione cerebrale profonda è controindicata.
Queste conclusioni sono limitate dal modesto numero e dalle modeste dimensioni degli studi randomizzati e controllati con gel intestinale di Levodopa-Carbidopa. ( Xagena2011 )

Fernandez HH, Odino P, Curr Med Res Opin 2011; 27: 907-919

Neuro2011 Farma2011


Indietro