Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Più alto rischio di sonnolenza improvvisa ed incontrollata con gli agonisti della dopamina nei pazienti con malattia di Parkinson


Episodi di improvvisa, incontrollabile, sonnolenza sono stati riportati nei pazienti con agonisti della dopamina, comprendenti Pramipexolo ( Mirapexin ) e Ropinirolo ( Requip ), ma persiste una controversia riguardo alla natura, gravità e frequenza degli episodi.

Ricercatori del Brigham and Women’s Hospital, Harvard Medical School di Boston hanno cercato di quantificare il rischio di sonnolenza, improvvisa ed incontrollabile, nei pazienti trattati con farmaci specifici per la malattia di Parkinson.

Sono stati contattati 929 pazienti con malattia di Parkinson ed è stata loro somministrata un’intervista di 45-60 minuti.

Episodi di sonnolenza incontrollabile sono stati riportati dal 22% degli intervistati.

Dopo aggiustamento per alcuni fattori, è stato osservato che i pazienti che hanno ricevuto un agonista della dopamina ( Pramipexolo, Ropinirolo oppure Pergolide ) presentavano un rischio di episodi di sonnolenza improvvisa ed incontrollabile quasi 3 volte maggiore ( odds ratio, OR = 2,8 ) rispetto ai pazienti che facevano impiego di altri farmaci per la malattia di Parkinson.

L’odds ratio per il Pramipexolo, Ropinirolo e Pergolide ( Nopar ), rispetto alla sola Levodopa è stato 2.2, 1.8 e 2.1, rispettivamente.

I dati di questo studio dimostrano che gli agonisti della dopamina aumentano in modo significativo il rischio di improvvisa ed incontrollabile sonnolenza in modo dose-correlato.( Xagena2005 )

Avorn J et al, Arch Neurol 2005; 62: 1242-1248

Farma2005 Neuro2005


Indietro