Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Un’elevata assunzione di ferro e manganese aumenta il rischio di malattia di Parkinson


Ricercatori della University of Washington School of Medicine a Seattle negli Usa hanno verificato l’associazione tra malattia di Parkinson e nutrienti assunti con la dieta, come minerali , vitamine e grassi.

Lo studio è stato condotto tra 250 pazienti con malattia di Parkinson di nuova diagnosi, e 388 soggetti di controllo nell’arco di 10 anni (1992-2002).
I soggetti con un’assunzione di ferro nel più alto quartile rispetto a quelli nel più basso quartile presentavano un aumento del rischio di malattia di Parkinson ( odds ratio : 1,7 ).
Il rischio è risultato ancora più alto ( OD: 1,9 ) quando l’assunzione di ferro era accompagnata da un’elevata assunzione di manganese.

Non sono state trovate correlazioni tra malattia di Parkinson e assunzione di antiossidanti o grassi. ( Xagena2003 )

Powers KM et al, Neurology 2003; 60:1761-1766



Neuro2003


Indietro