Neurobase.it
Tumori testa-collo
XagenaNewsletter
Medical Meeting

Lesione cerebrale traumatica, esposizione a Paraquat e relazione con la malattia di Parkinson


La lesione cerebrale traumatica ha aumentato il rischio di malattia di Parkinson in molti studi epidemiologici, ma non in tutti, dando luogo a ipotesi sui fattori modificanti.

Uno recente studio in un modello animale ha suggerito che la combinazione della lesione cerebrale traumatica con esposizione sottosoglia a Paraquat possa aumentare la neurodegenerazione dopaminergica.

Uno studio ha indagato il rischio di malattia di Parkinson causato sia da lesione cerebrale traumatica che da esposizione a Paraquat negli esseri umani.

Dal 2001 al 2011, sono stati arruolati 357 casi di malattia di Parkinson incidente idiopatica e 754 controlli di popolazione nella California centrale.
I partecipanti allo studio sono stati invitati a segnalare tutte le lesioni alla testa con perdita di coscienza di durata maggiore di 5 minuti.

L'esposizione al Paraquat è stata valutata mediante un sistema informativo geografico validato ( Geographic Information System, GIS ) sulla base dei documenti relativi alle applicazioni di pesticidi per le colture agricole in California dal 1974.
GIS valuta l'esposizione ambientale a pesticidi nel raggio di 500 metri di residenze e luoghi di lavoro.

Nelle analisi di regressione logistica, è stato osservato un aumento di 2 volte del rischio di malattia di Parkinson per i soggetti che hanno riportato un trauma cranico ( odds ratio aggiustato, aOR=2.00) e una più debole associazione per l’esposizione a Paraquat ( aOR=1.36 ).

Tuttavia, il rischio di sviluppare malattia di Parkinson è stato 3 volte superiore ( aOR=3.01 ) nei partecipanti allo studio con lesione cerebrale traumatica ed esposizione a Paraquat, rispetto a quelli non esposti ad alcun fattore di rischio.

In conclusione, mentre la lesione cerebrale traumatica e l'esposizione a Paraquat da sole hanno causato un moderato aumento del rischio di malattia di Parkinson, l'esposizione ad entrambi i fattori di rischio ha quasi triplicato il rischio di malattia di Parkinson.
Questi fattori ambientali sembrano agire insieme per aumentare il rischio di malattia di Parkinson in un modo più che additivo. ( Xagena2012 )

Lee PC et al, Neurology 2012; 79: 2061-2066


Neuro2012



Indietro