Vertigini
Neurobase.it
Xagena Mappa
Tumori testa-collo

Caratterizzazione dei disturbi gastrointestinali nei pazienti con sindromi parkinsoniane


Sono state esaminate le disfunzioni gastrointestinali nei pazienti con malattia di Parkinson rispetto a quelle dei pazienti con altri disturbi parkinsoniani, e sono stati caratterizzati i correlati parkinsoniani motori e non-motori per la disfunzione gastrointestinale.

Pazienti consecutivi con malattia di Parkinson, parkinsonismo atipico ( P-plus ) e parkinsonismo vascolare ( VP ) sono stati arruolati in uno studio sistematico multicentrico.

Sono stati raccolti i dati per perdita di peso, perdita di appetito, scialorrea, disfagia, malattia da reflusso gastroesofageo ( GERD ) e costipazione utilizzando questionari strutturati specifici per i sintomi.

Per il gruppo con malattia di Parkinson, sono state raccolte informazioni su età all’esordio, durata della malattia di Parkinson, dosaggio dei farmaci anti-Parkinson, scala di valutazione della malattia di Parkinson unificata, e stadio Hoehn & Yahr al momento del colloquio.

Sono stati arruolati nello studio 329 pazienti con malattia di Parkinson, 82 con parkinsonismo atipico e 62 con parkinsonismo vascolare.

Le frequenze dei sintomi gastrointestinali erano simili nel gruppo con malattia di Parkinson e negli altri gruppi parkinsoniani.

Tra i pazienti con malattia di Parkinson, la stipsi è stata il sintomo più comune, seguita da perdita di appetito, perdita di peso, disfagia, scialorrea, e reflusso gastroesofageo ( rispettivamente, 64.9%, 45.4%, 35.7%, 19.4%, 15.0% e 9.6% ).

Disfagia, scialorrea, e costipazione sono diventati più frequenti con stadi della malattia di Parkinson più avanzati.

Disturbi cognitivi, del sonno e dell'umore sono risultati significativamente associati con perdita di peso, perdita di appetito e disfagia, mentre bradicinesia, instabilità assiale e posturale con disturbi dell'andatura erano associati a disfagia.

In conclusione, i disturbi gastrointestinali sono comuni nei pazienti con parkinsonismo non dovuto a malattia di Parkinson così come in quelli con malattia di Parkinson.
I sintomi gastrointestinali sono risultati correlati con distinte caratteristiche parkinsoniane motorie e non-motorie nella malattia di Parkinson.
Sono necessari ulteriori studi per rivelare i meccanismi fisiopatologici e le caratteristiche prognostiche dei disturbi gastrointestinali nei disturbi parkinsoniani. ( Xagena2015 )

Park H et al, Parkinsonism Relat Disord 2015; Epub ahead of print

Neuro2015 Gastro2015



Indietro